Gestire i capelli ricci? Una passeggiata...

Aggiornamento: 19 set

Care Curly girls, oggi vorremmo dedicarci ai capelli ricci corti, una tipologia di taglio che si tende ad affrontare meno, forse perché la maggior parte delle donne ricce tende a preferire, per il suo style, una misura di capelli che si colloca solitamente tra il lungo e il medio.





Per le prime, di solito, la ragione si trova nella volontà di avere un taglio più sbarazzino e “alternativo”, che stupisca, incorniciando il viso in maniera esclusiva. Per le altre invece, la ragione più comune è che, dopo una certa età, magari al culmine di una vita fatta di lavoro e figli o, per altre, di pensione, la voglia di stare dietro ai capelli scema, lasciando spazio alla ricerca di un taglio il più comodo possibile.



Accanto a queste due categorie di donne, ce n’è anche un’altra, che s’identifica in quelle persone che fanno un’attività sportiva quotidiana o che, addirittura, fanno proprio questo di lavoro, come per esempio le atlete professioniste. In questo caso, la ragione è molto logica: più i capelli sono corti, più è facile gestirli tra piscina, palestra, docce frequenti e altre attività che mettono comunque a dura prova la gestione dei ricci.